Quando si parla di cancelli pregiati si immagina generalmente un cancello in ferro battuto alto e maestoso. Magari si può andare oltre con la fantasia e immaginare che sia antistante il viale di ingresso alberato che porta ad una sontuosa villa storica.

Sicuramente l'immagine evocata è molto calzante, ma quando si vuole ottenere un risultato perfetto in tutti i dettagli è necessario rivolgersi a specialisti. Nella realizzazione di un cancello automatico in ferro battuto, è innanzi tutto da chiarire che le figure professionali da coinvolgere sono diverse ed è importante rivolgersi a ditte che abbiano una documentata esperienza.


Le figure principali che devono essere coinvolte sono le seguenti:

  • Fabbro/Carpentiere che si occupi della realizzazione della struttura del cancello. Ovviamente è una figura chiave in questo tipo di progettazione. In questo caso l'esperienza è tutto, si tratta di una professionalità che si acquisisce nel tempo e quasi sempre si tramanda questa professionalità di generazione in generazione. Vedere qualche cancello precedentemente realizzato può essere molto importante perchè stiamo parlando di arte e non tutti abbiamo gli stessi gusti.
  • Installatore della automazione. Questa è la seconda figura chiave coinvolta. Per la scelta della tipologia di automazione da installare è necessario avere grande esperienza perchè questi cancelli hanno normalmente un peso piuttosto alto. Occorre pertanto dimensionare tutto per la massima affidabilità e mettere in campo ogni attenzione per mantenere alta la sicurezza secondo le norme vigenti. Impianti mal dimensionati sono soggetti ad usura precoce e continui problemi.
  • L'impresa edile che si occupi di tutti i lavori di fondazione e di sostegno. Anche questo aspetto è di fondamentale importanza. Alla base del cancello deve essere presente un massetto in cemento armato di adeguata dimensione e le colonne che sorreggono le ante devono essere realizzare a regola d'arte. Se questi interventi non sono svolti nella maniera corretta si rischiano cedimenti strutturali nel tempo che comprometteranno la funzionalità.


La progettazione dovrebbe essere realizzata di concerto con tutte le figure qui elencate. Dettagli che ad una parte sembrano ininfluenti, per l'altra possono risultare di fondamentale importanza.

Noi di kitautomazioni siamo spesso coinvolti in questi progetti ed abbiamo collaborato con diversi professionisti. Sono sempre situazioni che da una parte richiedono molto tempo ed attenzione nella progettazione, ma nel vedere il risultato c'è sempre una grande ricompensa degli sforzi fatti.

Il prodotto di automazione che più si adatta a questi interventi è la serie di kit denomintati INVISIBILE. Si tratta di attuatori interrati che a lavoro terminato diventano appunto "invisibili" perchè posizionati sotto il filo stradale. Questa tipologia di attuatori è disponibile per ante fino a 3 mt (6 mt totali per un cancello a due ante) e per ante fino a 5,5mt (11 mt totali per un cancello a due ante).

In queste automazioni non si guarda al risparmio, tutto è ideato per avere un livello qualitativo molto elevato.
Gli attuatori, oltre ad essere posizionati a filo pavimento, hanno un ingombro veramente minimo. La trasmissione del movimento dal motore alle leve attuative è realizzazta con ingranaggi in acciaio e bronzo. Il tutto mantenuto sotto costante monitoraggio grazie all'encoder integrato che trasmette continuamente la posizione istantanea.

Il controllo del movimento avviene della raffinata elettronica CN3BT, sviluppata internamente dal nostro reparto di ricerca e sviluppo, che oltre a gestire il movimento, si occupa di gestire tutte le sicurezze secondo normativa.

Se vuoi avere informazioni su quello che possiamo fare per la realizzazione di un cancello di pregio puoi chiamare Matteo al 353 429 3214 che ti darà tutte le informazioni che desideri.