A seguito dell'emergenza sanitaria Corona Virus, abbiamo deciso, a partire da questa settimana, di ridurre il nostro staff a pochi elementi che potranno così salvaguardare la propria salute e quella dei famigliari. Questo comporta un allungamento dei tempi di consegna che non possiamo quantificare con precisione.
Il negozio online continua ad essere attivo e ti offriamo uno sconto speciale per darti un vantaggio in questo momento particolare e se ordini ora potrai pagare a conferma di merce pronta!
Per tutti gli ordini a partire da 500 euro lo sconto è del 10% utilizzando il codice sconto KIT10PER
Puoi approfittare fin da subito!
Siamo sempre attivi al 3299865874 per richieste e consulenze sui nostri prodotti.

0item(s)

Non hai articoli nel carrello.

Product was successfully added to your shopping cart.

cancello pieghevole

In questo articolo presentiamo una soluzione molto particolare per la protezione dell'accesso ad abitazioni singole, ville e complessi residenziali.
Come vedremo si tratta di una soluzione fuori dal comune, ma che presenta vantaggi in termini di ingombro e di distribuzione dei pesi. Scendiamo nel dettaglio.

Il cancello pieghevole ha un particolare funzionamento che in alcuni casi presenta vantaggi ed in altri rappresenta l'unica soluzione possibile.

Iniziamo con il dire che si tratta di un particolare caso di cancello ad ante, dove le classiche ante vengono divise due semi-ante incernierate fra di loro.
A primo acchito potrebbe sembrare una trovata poco sensata, ma se andiamo ad analizzare il suo movimento e la distribuzione dei pesi ci si accorge subito che ci sono casi nei quali questa soluzione porta vantaggi unici.

Per capirne i dettagli facciamoci aiutare dalla foto seguente presa dal manuale del kit PG/300/2, Kit di automazione per cancelli pieghevoli a due ante.

Movimento cancello pieghevole

Ciò che risalta maggiormente all'occhio, è la dimensione delle ante aperte, infatti, chiudendosi a libro, l'ingombro di ogni anta è dimezzata!!!!
Mhhh. Interessante! Questo può essere un grosso vantaggio in alcuni casi come quando lo spazio fra le colonne del cancello ed il muro di casa è ridotto...

Ma ci sono altri vantaggi... Le semi-ante esterne sono incernierate sulle colonne laterali, mentre le semi-ante interne poggiano su una guida a terra attraverso delle particolari ruote "pivottanti", scaricandone il peso a terra. In questo modo quindi il peso del cancello (solitamente diverse centinaia di chilogrammi) viene distributo su quattro punti.

Su cancelli di grandi dimensioni, questo consente di utilizzare colonne laterali con un ancoraggio a terra anche non ottimale: se immaginiamo una anta unica di tre metri a sbalzo (il classico cancello ad ante) è evidente che la colonna che sorregge il peso dovrà essere estremamente robusta con un basamento molto solido che solitamente, in caso di ristrutturazioni, non esiste.
Con il cancello pieghevole possiamo usare delle colonne preesistenti, anche se non particolarmente solide, per proteggere l'accesso alla nostra abitazione, riducendo i costi di intervento, senza rinunciare a nulla.

Riepilogando, la soluzione del cancello pieghevole è ideale in questi casi:

- Se hai un ridotto spazio fra le colonne del cancello ed il muro di casa (o altro manufatto)
- Se vuoi conservare lo spazio del tuo giardino per il verde
- Se hai delle colonne già presenti ma non sono così solide come servirebbe.
- Se vuoi avere un cancello particolare, fuori dal comune

Visiona il video di una tipica installazione

Le automazioni per cancelli pieghevoli disponibili sullo shop kitautomazioni.com sono :

PG/300/1 (per cancelli a due semi-ante)

PG/300/2 (per cancelli a quattro semi-ante)

Entrambi kit solo realizzati in Italia con la massima attenzione alla qualità ed alla durata. Tutti gli ingranaggi sono in metallo e sono realizzati internamente dalla nostra linea di produzione.

La scelta di produrre internamente tutti i kit di automazione, dalla elettronica di controllo ai piccoli dettagli meccanici, ci consente di dare assistenza e ricambi anche a distanza di tanti anni ed in un mondo in cui è evidente che si dovrà andare verso un concetto di riutilizzo e riparazione, rifiutando un modello di consumo sull'usa e getta, pensiamo che questo concetto sia vincente a livello economico per il cliente, ma anche per l'impatto ambientale.