0item(s)

Non hai articoli nel carrello.

Product was successfully added to your shopping cart.
  • Motoriduttore con ingombro ridotto BA502 Motoriduttore con ingombro ridotto BA502
  • Cassetta di fondazione autoportante BOX004 Cassetta di fondazione autoportante BOX004
  • Cassetta di fondazione BOX002 in acciaio zincato o BOX003 in acciaio INOX Cassetta di fondazione BOX002 in acciaio zincato o BOX003 in acciaio INOX

Motoriduttore interrato 24V con ingombro ridotto per ante fino 5mt BA502

279,00 € (iva comp)

Evasione ordine in 2/3 giorni lavorativi

* Campi obbligatori

279,00 € (iva comp)

Dettagli

La classe di motoriduttori interrati per cancelli ad ante BA502 con motore 24V si contraddistingue per le sue dimensioni estremamente ridotte, la sua impronta a terra infatti è di appena 157cm di profondità x 419cm di lunghezza. Grazie a queste sue dimensioni si presta anche per l'installazione in prossimità di strade pubbliche o altre proprietà private dove quindi non è possibile sbordare dalla propria proprietà. Nel manuale sono inoltre indicate tutte le modalità di installazione, compreso il caso in cui si voglia interrare il motoriduttore perpendicolare alle ante chiuse, utile se nella realizzazione del massetto armato fra le due colonne non è stato previsto l'alloggiamento per il motore.

Per scegliere il motoriduttore corretto per le proprie esigenze è necessario consultare la tabella seguente che mette in relazione la lunghezza del cancello ed il peso dell'anta per ottenere la corretta tipologia.

Selezione Tipologia Motoriduttore interrato BA502

BA502/CB
Questo motoriduttore ha rapporto di trasmissione adatto a movimentare ante fino a 3mt. Il vincolo fra l'anta ed il motore è fisso ed è possibile sbloccarlo per movimentare l'anta manualmente attraverso una chiave che agisce sulla leva di collegamento fra motoriduttore ed anta.
Il rapporto di trasmissione è calcolato in modo che la velocità tangenziale dell'anta, nel suo punto più esterno, sia entro le volocità prescitte dalle normative.
Come si evince dalla immagine sopra per ante fino a 2 mt il motoriduttore può essere installato senza l'uso di elettroserrature, mentre per ante da 2 a 3mt si rende necessaria l'installazione della elettroserratura. Questa è una necessità dovuta ad esigenze di sicurezza: per ante di 3 metri, applicando una spinta di circa 100Kg sul punto più esterno dell'anta, è possibile provocare la rottura del motore o degli ingranaggi interni del motoriduttore. Al fine di evitare questa situazione si può installare una elettroserratura che si opporrà con più forza alla spinta sull'anta. Se non si desidera installare una elettroserratura sul cancello è possibile utilizzare il motoriduttore BA502/SB che dispone di una frizione che salvaguarda gli ingranaggi del motore (ma non impedisce a malintenzionati di forzare il cancello) oppure il motoriduttore BA502/XXL che dispone di un diverso rapporto di trasmissione (che è in grado di reggere una spinta maggiore sulle ante).

BA502/SB
Il motoriduttore con sigla SB è adatto a movimentare ante fino a 3mt.  Il vincolo fra l'anta ed il motore è frizionato, cosa che permette di forzare le ante spingendoci contro, per accedere nei casi di assenza di energia elettrica. Nel caso di questo motoriduttore non è presente una chiave di sblocco dell'anta sulla leva. E' evidente che per avere la sicurezza che il cancello non possa essere aperto da malintenzionati deve essere previsto un blocco di tipo meccanico o elettroattuato che vada a vincolarlo a terra.

BA502/XXL
Si tratta della tipologia di motore per le ante più lunghe (fino a 5mt). Il rapporto di trasmissione è ridotto per fare in modo che la velocità tangenziale dell'anta sia compatibile con le normative vigenti. Il vincolo fra l'anta ed il motore è fisso ed è possibile sbloccarlo per movimentare l'anta manualmente attraverso una chiave che agisce sulla leva di collegamento fra motoriduttore ed anta.
Anche per questo motoriduttore si consideri che la spinta che è possibile applicare sul punto più esterno dell'anta (nel caso della ante più lunghe) può essere sufficiente a rompere i meccanismi interni del motoriduttore. Per questo motivo è sempre consigliabile l'installazione di una elettroserratura che salvaguarda da accessi indesiderati da rotture dell'automazione.

Cassetta di fondazione
Per il motoriduttore BA502 sono disponibile diversi tipi di cassetta di fondazione che puoi scegliere nelle opzioni dell'articolo. La cassetta di fondazione vine incorporata al pavimento al momento della realizzazione del fondo ed è destinata a contenere il motore, consententone la rimozione per interventi di manutenzione.

  • BOX/002 : cassetta di fondazione semplice per BA502/CB e BA502/SB, senza perno reggicancello, l'anta deve essere collegata alla colonna da 2 cerniere, versione in acciaio zincato
  • BOX/003 : cassetta di fondazione semplice per BA502/CB e BA502/SB, senza perno reggicancello, l'anta deve essere collegata alla colonna da 2 cerniere, versione in acciaio inox
  • BOX/004 : cassetta di fondazione dotata di perno reggicancello compatibile con per BA502/CB, BA502/SB e BA502/XXL,  l'anta può essere appoggiata al perno sferico presente sulla cassetta di fondazione e sorretta da una sola cerniera presente sulla colonna del cancello, in acciaio zincato e verniciato, dispone di coperchio di finitura che nasconde completamente il motoriduttore.
  • BOX/006 : cassetta di fondazione semplice per motoriduttore BA502/XXL, senza perno reggicancello, l'anta deve essere collegata alla colonna da 2 cerniere, versione in acciaio zincato

Per il migliore effetto estetico sono disponibili i coperchi in acciaio INOX che andranno a coprire il motoriduttore una volta terminata l'installazione. Conferiscono un aspetto estetico piacevole e lo proteggono dall'usura superficiale.


Documentazione

Manuale installazione


Il kit è fornito completo di istruzioni in italiano chiare e complete in ogni dettaglio per un montaggio facile e sicuro. I prodotti sono tutti di produzione italiana o della rep. di San Marino.



Manuale cassetta di fondazione: box004-21112017-1.0-ITA.pdf